venerdì 25 novembre 2011

Trucchi da sciallo

DSCF1003.JPG
Alle volte ci sono anche gli allenamenti di boulder; e col boulder ci sono allenamenti e... ALLENAMENTI

  • Gli allenamenti sono quelli che parti con il timer e macini un boulder dietro l'altro finchè non ti si sciolgono i polpastrelli; 
  • gli ALLENAMENTI son quelli che vai su un muro a caso dove sai che ci son anche degli amici che scalano e ti svuari a giocare.
;)

Siccome in stò periodo son meno concentrato sui risultati e son piuttosto sciallo l'altra settimana mi son fatto un ALLENAMENTO boulder sul Muro di Chiomonte; lì so che ci son sempre degli amici e soprattutto so che mi posso buttare a provare tutto il repertorio di trucchi da sciallo; l'ideale per divertirsi in compagnia.

Piccolo sommario dei trucchi da sala più popolari:

1. Per cominciare bene bisogna partire dai lanci a due mani il più lontano e in diagonale possibile; con varianti su ronchie, svasi e volumoni di compressione;

2. Se le spalle sono ancora in buono stato dopo un paio di boulder di questo tipo si può passare a provare i passaggi già tracciati facili però monotrazionando, se avete tenenza ottima la variante monotrazione/lancio;

3. Per rilassare la parte superiore del corpo a questo punto non può mancare il boulder con passaggio appeso a testa in giù sui piedi e arrivo in basso;

4. Gran finale con il boulder di rincorsa, salto su un volume basso e decollo in verticale verso tondo da abbracciare con tutte le dita, possibili tutte le varianti applicate in precedenza per dare la botta finale a dita, spalle e addominali.

Se siete arrivati interi fin qui...
...APPLAUSI!

Siete pronti anche per il Ciapa&tira ;)
DSCF1007.JPG

giovedì 3 novembre 2011

Tigelle e Campionati

con Gerri alla Wildclimb.JPG
Signore e signori,
ecco a voi i campionati italiani più pazzi del mondo!

Quest'anno boulder e speed si gareggiavano alla fiera Skipass di Modena.

Venghino venghino a vedere tutte le classifiche stravolte dalla sfi....ortuna (di alcuni), dalla fortuna (di altri), dall'umidità che non ti fa stare sui volumoni svasi, dalla febbre (altri ancora), dalla presa che scivola (io), dal tappetino che non ferma il tempo (altre)...
... in due giorni di gare son successe talmente pazze cose che non riuscirei a raccontarle tutte qui neanche a volerlo.

Così parliamo di quello che è successo al contorno.
Intanto domenica sera, alla fine della gara di boulder siamo stati invitati a partecipare ad una "cena modenese" dai nostri amici Gozzi; certo non si poteva proprio esagerare con il cibo visto che il lunedì ci sarebbe stata la gara di speed.
Però la buona idea è stata quella di preparaci una serata di tigelle che a noi piemontesi ha aperto un mondo! Per chi non lo sapesse le tigelle sono delle specie di panini piatti che vengono serviti caldi e poi ciascuno ci mette dentro che sò il prosciutto, oppure il lardo, lo stracchino oppure la nutella...
...insomma una goduria per il palato mentre intanto si chiacchera e ci si rilassa tutti insieme.

Invece il lunedì, a parte la gara di cui ho già detto sopra e nella quale son arrivato , mi son sciallato allo stand della Wildclimb dove mi avevano preparato un po' di belle sorprese e passavano gli amici a salutare.

Comunque la cosa più importante è che questa era l'ultima gara di speed della stagione, adesso faccio un bel salto mortale e mi dedico alla difficoltà e se nei prossimi giorni non viene l'alluvione mi sà che mi posso di nuovo lanciare a fare qualche bel tiro in falesia, oh yes!
video