mercoledì 31 ottobre 2012

Asia tour

486693_356435834446621_1101595376_n.jpg 
In realtà con questo post vorrei fare il bilancio della stagione di Coppa del Mondo Speed 2012, visto che questa volta ne vale la pena!

Già perchè grazie alla vittoria di Arco questo è il primo anno che ho avuto la possibilità di fare praticamente TUTTE le prove e di vedere come sono messo a livello mondo!

Ricapitolando le tappe erano 6:
Chongqing (Cina)
Chamonix (Francia)
Val Daone (italia)
Arco (Italia)
Xining (Cina)
Mokpo (Corea)

Io ovviamente ho saltato la prima, anche perchè era tipo a marzo nel pieno degli allenamenti.

La seconda è stata un disastro cosmico, come dice mia madre, sono arrivato 19° senza neanche qualificarmi per le finali...
:( :( :(

A Daone ho passato due settimane ad allenarmi con mezzo mondo e ho incominciato a girare come volevo io, cioè l'obiettivo era di centrare la finale con tempi nei primi 8 e io lì mi sono qualificato con il terzo tempo wow! Nelle finali ho sbagliato lo scontro con Libor e sono arrivato 11° però soddisfatto.
:) :) :)

Di Arco, a parte che mi qualifico di nuovo con un ottimo quarto tempo, non ne parlo neanche se non per dire che qui comincia la mia telenovela con Sergei Sinitcyn, praticamente me lo son trovato sempre di fianco per tre gare di fila... due le ho vinte io lui mi ha fatto fuori in Cina, così e la vita... è la speed
;) ;) ;)

A proposito delle stranezze della speed, la Cina era la tappa subito dopo i Mondiali di Parigi e siamo rimasti tutti basiti dalle mancate qualifiche in finale dei due medagliati di Parigi, Qixin 17° e Libor 19°!!! In patria li avranno martirizzati!
:D :D :D

Comunque io in Cina ho centrato la finale con il quarto miglior tempo che è anche il nuovo record italiano 6,26" (solo qualche gg prima era il record del Mondo). Agli ottavi mi ha buttato fuori Sergei e sono arrivato 12°, non male
:P :P :P

E per finire in Corea ho centrato la mia quarta finale con un 6° posto, felice, e mi sono dedicato a fare fuori di nuovo Sergei per poi finire 7° allo scontro con il mio gemello ucraino Gontaryk (Gontero/Gontaryk si somigliano!!!)
:) :) :)



Cose da ricordare:
- Non è sempre detto che se qualcosa parte male poi debba sempre per forza continuare così, almeno non nella speed
- La testa in una gara può fare la differenza tra la sconfitta e la vittoria
- Gli amici (perchè adesso siamo veramente amici) con cui mi sono allenato durante questa estate di gare: Kokorin e Abrahmanov, Libor Hroza e Kritz, Edita con Arkadius, Swirk e Komosinski, Manuel Escobar e gli amici della nazionale dell'Ecuador, i ragazzi della speed italiana e quelli che c'erano a Daone, Bolzano e ad Arco
- L'urlo di Arco
- L'abbraccio di Donato
- La festa di Clara e Ariano a Arco e a Roma
- Il viaggiare tutto solo soletto per la Cina, mi sono sentito un vero super viaggiatore quando con il pulmino dell'organizzazione abbiamo superato un passo a 4.000 metri di altitudine per arrivare al luogo di gara
- La festa finale della speed world cup in camera di Libor e poi il mega bagno collettivo nella sauna dell'albergo coreano ;)
- La partitona sul campo di Mokpo tra speed e lead tutti insieme a fare un fracasso incredibile, ho avuto male alle gambe per due giorni...
- La festa finale a Mokpo, con Jorg che arriva sulle note di "Opa Gangnam style" con l'estintore...

- La classifica finale della Speed World Cup: 9° !!!
- La posizione nel World Ranking (cioè la classifica mondiale): sono il numero 10 !!!
:) :) :)

video