mercoledì 6 luglio 2011

Domeniche di rocce e di sassi

DSCF1031.JPG
Due domeniche di fila sulla roccia vera, quella che ti arrota le dita e ti graffia le braccia, sono due boccate d'aria in un inizio estate dove la resina ha fatto da padrona.


CINEPLEX
Il nuovo parco giochi di Albenga, più di 90 tiri dai nomi di grandi film, 20 minuti di sentiero a piedi e poi un grande anfiteatro con vista sul Terminal; lavori ancora in corso e tiri ancora da liberare; la sensazione di andare alla scoperta di nuove emozioni.

Per non rovinarmi le possibilità di nuove visite e scoperte mi sono concentrato su qualche tiro propedeutico e così mi son fatto a vista "La polizia si incazza" - 7b+ e "Delitto all'autogrill" - 7c; dopo aver visto mio padre ravanare un po' mi son fatto anche flash "Ronin" - 7b; stì tiri son tutti vicini e tutti partono con un bel boulder di ingresso sullo strapiombo/tetto per poi continuare secchi sul muro sopra; insomma prima ci va la forza bruta e poi bisogna saper scalare. Discesona spacca ginocchia a fine giornata e poi ci siamo sparati la coda più lunga del mondo per tornare a casa.

Promemoria: mai di domenica d'estate in Liguria, soprattutto se al lunedì mattina ci si deve presentare alle 9 al muro del doctor Gnerro per una 2 giorni di boulder con la Nazionale, un devasto.


CHAMPORCHER
Sarebbe + giusto scrivere Champorshock perchè è quello il raduno boulder che c'è stato domenica scorsa; una domenica meravigliosa all'insegna dello "sciallo".

Sciallo: partire al sabato pomeriggio ed arrivare in tempo per fare un giretto nel bosco; una specie di Terra di mezzo alla Valdostana dove ti sembra di veder spuntare Smeagol in mezzo agli anfratti o a pesca lungo il torrente

Sciallo: non puntare la sveglia alla mattina e trovarsi alle 11 sul campo di gara

Sciallo: trovare tutti gli amici e formare una ciurma che naviga mollemente tra un masso e l'altro scambiandosi battute e cazzeggiando alla grande

Sciallo: finire i massi a montepremio alle 2 del pomeriggio e piallarsi quello che rimane delle dita sul resto dei massi tra una chiacchera e l'altra

Sciallo: ma così sciallo che mi è passata perfino la voglia di scrivere e lascio la parola alle immagini

video


Nessun commento:

Posta un commento