mercoledì 1 febbraio 2012

One shot one kill

TCC Alpiteca.JPG

UN CECCHINO!
O faccio così o non riesco ad arrivare in fondo alla gara in piedi...

Mica me ne sono accorto subito all'Alpiteca che ero un mezz'uomo, non nel senso di un hobbit ma che avevo meno della metà della resistenza che mi serviva.

In fase di riscaldamento stavo bene, iniziata la gara son subito andato a provare i blocchi meno a strapiombo; un giallo come entrèe, duretto per le ditine, un paio di giri ma non entra e allora accetto il consiglio di Skanner e vado sul blu di fianco, lo flasho, scendo e parto gallissimo subito sul verde clou: FLASH!
Sono sempre io il Guntè...

...ILLUSO!
Da questo momento in poi, circa dal 6° minuto di gara, i risultati del carico settimanale si manifestano con la forza di un treno, non ho più fatto la gara, è lei che mi è venuta addosso...
... le ho provate tutte, riposi lunghi, brevi, spuntino ristoratore, piagnucolii con i compagni di gara, ca...eggio prolungato, linguacce, meditazione profonda e crocifissione simbolica...

...INUTILE!
Partivo con la sensazione di essere riposato, alè dai che adesso lo chiudo, e immancabilmente il blocco mi sputava fuori verso la sesta/settima presa (compreso quello di finale), con io che fissavo incredulo tutto il mio insieme ditamanoavambracciobracciospalla...

...che si APRIVA nonostante gli ordini. Non so nemmeno come ho fatto a chiudere i restanti blocchi, ho solo un ricordo confuso di rabbia nera e dolore lancinante alle dita che hanno più crateri della luna e potevamo usarle come antinebbia per il ritorno.

video

Nessun commento:

Posta un commento